savona

 

BIT Savona s.c.r.l. , nata dalla sinergia tra operatori nel settore della logistica e del trading - Agriecò srl, Argo finanziaria srl (Gruppo Gavio), But srl e Transmare srl - è stata creata nel 2010 con l’obiettivo di progettare, costruire e gestire un terminal nel porto di Savona per il ricevimento, lo stoccaggio e la riconsegna del bitume, per soddisfare le esigenze di approvvigionamento essenziale per lo sviluppo e la manutenzione delle infrastrutture pubbliche e private. Il bitume - prodotto non pericoloso della raffinazione del petrolio - è infatti utilizzato quotidianamente per la costruzione di nuove infrastrutture viarie e per la manutenzione stradale e autostradale.

Le recenti evoluzioni del mercato e la chiusura dei siti di raffinazione in Nord Italia e nella Francia del Sud aprono nuove prospettive legate all’importazione e creano l’esigenza di strutture logistiche portuali. In questo scenario, il porto di Savona risulta strategico, sia per la sua collocazione geografica vicina ai mercati di utilizzo sia per la disponibilità di alti fondali e banchine idonee a ricevere navi bitumiere di qualsiasi capacità. 

Forte di una solida e autorevole compagine sociale, BIT Savona ha presentato nel 2010 il proprio progetto industriale, impegnandosi a un investimento cospicuo, a garantire traffico e a creare occupazione.

Il progetto di costruzione di un deposito costiero ha avuto una prima approvazione da parte del Comitato Portuale di Savona nel 2010. Successivamente è stata avviata la Conferenza dei Servizi a cui sono stati invitati tutti gli Enti preposti (Regione Liguria, Soprintendenza, Agenzia del Demanio, Provincia di Savona, Comune di Savona, Agenzia Dogane, Capitaneria di Porto, Asl 2 Savonese, Vigili del Fuoco, Consorzio Depurazione Acque). In seguito al cambiamento della normativa sui depositi costieri nell’aprile 2012, il processo autorizzativo è stato riavviato presso i Ministeri delle Infrastrutture e Trasporti e dello Sviluppo Economico, e si è concluso con parere definitivo favorevole del Mise nel marzo 2013.

compagine societaria

 

Agriecò srl fa capo alla Giachino Bitumi S.p.A., società attiva nella lavorazione e commercializzazione dei bitumi modificati, nella produzione e commercializzazione di emulsioni bituminose, nell’applicazione del bitume e nella compravendita di bitume stradale. (Quota societaria 45%)

Argo Finanziaria  fa parte del gruppo Aurelia S.p.A., facente riferimento al Gruppo Gavio, attiva nel settore dei trasporti e della logistica con numerose società. La Argo Finanziaria controlla circa 1.000 km di rete autostradale totali, secondo operatore in tale campo per ordine di grandezza dopo Autostrade per l'Italia. Inoltre la società opera nel campo delle infrastrutture. (Quota societaria 45%)

But scrl  terminal portuale di Savona, specializzata in maniera ampia nel settore delle rinfuse. (Quota societaria 6%)

Transmare srl  società che opera nei servizi portuali specializzati per le rinfuse liquide energetiche. (Quota societaria 4%)

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, visita la pagina privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.